News

Nasce il progetto #ioscelgomadeinitaly. Per un futuro su misura per noi

Il portale dedicato all’alto artigianato, Italia su misura, lancia l’utilizzo social dell’hashtag #ioscelgomadeinItaly. Attraverso una campagna social di ritratti di artigiani, si vuole promuovere un vero e proprio movimento e gettare le basi per il rilancio dell’alto artigianato italiano. Un universo ricchissimo di saperi, di competenze e di grandi capacità creative quello dei mestieri d’arte, che rappresenta l’anima dell’Italia ed è il suo più importante patrimonio: quello da cui ripartire per creare un futuro su misura per noi, che torni a rispettare i nostri ritmi e quelli del Pianeta. Vivian Saskia Wittmer . calzolaio . Firenze A dare vita a questa iniziativa sono Associazione OMA - Osservatorio dei Mestieri d’Arte e Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte, le due istituzioni impegnate nella cultura e promozione dell’alto artigianato italiano, che insieme a Gruppo Editoriale sono anche partners del progetto web Italia-sumisura.it, una delle più autorevoli vetrine per la diffusione delle eccellenze made in Italy. Antonino Sciortino . fabbro . Milano Il progetto invita gli amanti del bello e tutti coloro che credono in un futuro prossimo fatto di valori autentici a sostenere l’importanza della qualità del fatto a mano. Basterà condividere i contenuti della campagna sui propri canali social oppure pubblicare post che abbiano lo stesso spirito e rilancino l’hashtag #ioscelgomadeinitaly. Ripartire dunque dalle eccellenze dell’artigianato artistico italiano, per poi unire in una stessa visione tutte le grandi realtà del Made in Italy, dalla moda al design, dall’enogastronomia all’hospitality: il cuore del nostro Paese unico, la nostra cifra caratteristica nel mondo. Gabriele e Paolo Levaggi . seggiolai . Chiavari Nella convinzione che il periodo di grande incertezza e fragilità che stiamo vivendo ci porterà a riscoprire un nuovo ‘Umanesimo’ fondato sulla centralità dell’individuo e sulla necessità di riaffermare il valore della persona, #ioscelgomadeinitaly intende sottolineare l’esigenza di tornare ad abitare una dimensione autentica e originale, riscoprendo il gusto e il piacere di una produzione di alta qualità, creata in Italia, secondo le tecniche e le tradizioni regionali, per essere portatori di un valore che risiede nel nostro DNA e nel quale ci identifichiamo. Antonio Liverano . sarto . Firenze Le nostre radici sono nella bellezza che guida le nostre mani e illumina i nostri occhi da secoli, sia nelle opere dell’uomo, con i capolavori dei grandi maestri del passato, sia in quelle della natura, come le dolci colline toscane e gli innumerevoli meravigliosi paesaggi che la nostra Penisola offre allo sguardo, da nord a sud, dalle montagne ai laghi al mare. Le due dimensioni, l’opera dell’uomo artefice e quella della natura, oggi più che mai sono protagoniste della ricostruzione di un nuovo scenario di qualità della vita e di valori tutti italiani. Marta Ferri . sarta . Milano “Il comparto dell’artigianato artistico ha subito un durissimo colpo a causa delle necessarie misure di contenimento del virus”, afferma Luciano Barsotti, Presidente dell’Associazione OMA. “Allentata l’emergenza sanitaria, abbiamo tutti la responsabilità di sostenere la grandezza del nostro made in Italy. Mai come in questo momento è fondamentale che il sapere fare italiano venga sposato prima di tutto dagli italiani. Invito allora a scegliere e comprare made in Italy e orgogliosamente condividere questo messaggio per l’acquisto consapevole e di qualità”. “L’artigianalità contribuisce alla creazione della bellezza tanto quanto il genio. Ma fa molto meno rumore: e rischia di passare inosservata”, osserva Franco Cologni, Presidente della Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte. “La mano che realizza con cura e consapevolezza va celebrata e valorizzata: perché solo il tocco umano può apportare all’oggetto quel colpo d’ala che lo innalza al di sopra delle produzioni di massa. Queste mani, queste menti, queste passioni vanno comunicate e sostenute: per quanto forti siano gli attacchi subiti dal nostro miglior Made in Italy, rappresentato dagli artigiani, il loro talento è più resistente e più resiliente. E grazie all’aiuto di tutti, saprà ancora plasmare le forme della bellezza del futuro”.

Scopri altri

EVENTI

Into the Trees II, la mostra a Roma di Setsuko, artista di fama internazionale

Setsuko, pittrice giapponese di fama internazionale, presenta alla galleria romana Gagosian la mostra Into the Trees II. L’artista, che ha vissuto a lungo a Roma, e attualmente unisce la tranquillità del paesaggio montano in Svizzera alla vivacità dell’atelier parigino di Astier de Villatte, dove realizza le sue opere, crea sculture in terracotta coperta da smalto […]

08/09/2022 - 29/10/2022

EVENTI

Gioielli di Vetro dalla Preistoria al III Millennio

È stato presentato lo scorso 15 settembre al Museo Civico Archeologico di Milano in occasione di The Italian Glass Weeks in corso fino al 28 settembre 2022. Gioielli di Vetro dalla Preistoria al III Millennio a cura di Bianca Cappello e Augusto Panini non è solo un elegante volume che mostra bellissimi gioielli, inediti o poco […]

EVENTI

Venini: Luce 1921-1985

Il titolo della mostra appena inaugurata a Venezia all’Isola di San Giorgio, per le iniziative promosse da le Stanze del Vetro, pone in risalto lo stretto legame tra la vetreria veneziana e la luce: riflessa, proiettata, diffusa da lumiere e pannelli di varia forma e dimensione. Simboliche icone della mostra sono l’imponente velario, del 1951, […]

18/09/2022 - 08/01/2023

EVENTI

Sostieni l’artigianato: fai la differenza. Ora anche con donazioni volontarie

Per il prossimo anno abbiamo progetti importanti: aumentare il numero di giovani artigiani da formare, potenziare la ricerca scientifica e l’attività editoriale, organizzare eventi che permettano ai maestri d’arte di avere una visibilità sempre maggiore. Istituire partnership di livello europeo per promuovere sempre meglio i mestieri d’arte italiani. Ora è possibile aiutarci a fare sempre […]