Mostra

Fede Galizia. Mirabile pittoressa

03/07/2021 - 24/10/2021

La mostra, Fede Galizia. Mirabile pittoressa al Castello del Buonconsiglio presenta circa 80 opere della pittrice trentina che operò prevalente in Lombardia, che emergono per l'eleganza e l'attenzione ai particolari, carichi di criptate simbologie, derivate dalla familiarità acquisita con il padre che realizzava costumi e accessori. Il dipinto Giuditta con la testa di Oloferne, conservato al Ringling Museum of Art, Sarasota, in Florida, illustra un episodio del Vecchio Testamento in cui Giuditta salva la città di Betulia assediata dagli Assiri guidati dal re Nabucodonosor, uccidendo il generale Oloferne. Il dipinto fu realizzato nel 1596, come indicato sulla lama del coltello, e raffigura l'eroica protagonista che indossa un abito aristocratico e in linea con la moda del suo tempo. Sopra la camicia bianca, simbolo di purezza, scollata e rifinita con una increspata “lattuga”, indossa un “corsetto” allacciato davanti, sostenuto sulle spalle da un bordo ricamato che ne orna la scollatura, morbidamente drappeggiato come la gonna ("sottana"). È impiegato un lucido raso grigio-argento broccato d’oro con motivi floreali e vegetali stilizzati, apprezzati in tutta Europa e vanto delle manifatture tessili italiane. Lo sfarzo dei gioielli indossati dalla seducente Giuditta pongono in risalto lo splendore e la varietà degli abiti della fine ‘500, come pure gli ornamenti impreziositi con gemme, perle incastonate su pesanti montature d’oro arricchite di ceselli, nielli e smalti. Giuditta sulla pettinatura arricciata esibisce gioielli preziosissimi con gemme, rotonde perle e due a goccia sulla fronte, come quelle degli orecchini e della collana. Prezioso e raffinato è il braccialetto e l’impugnatura della spada dove balasci, rubini, smeraldi, diamanti, perle e montature rivelano decori geometrici, vegetali e floreali che si abbinano ai ricami serici e dorati dei bordi ricamati. (La descrizione dell'abito e dei gioielli si deve a Paolo Peri, storico dell'arte esperto d'arte tessile e del costume) INFO: Trento, Castello del Buonconsiglio, fino al 24 ottobre 2021 tel. 0461-233770 www.buonconsiglio.it; info@buonconsiglio.it

Scopri altri

EVENTI

Wellmade partecipa a Bergamo Brescia Capitale della Cultura 2023

“Alla scoperta del saper fare italiano e dell’artigianato artistico”, l’itinerario di Wellmade tra le botteghe artigiane di Bergamo centro, in agenda per sabato 28 gennaio dalle 10.00 alle 17.00 circa, è parte del programma “La città in festa”, giornate inaugurali di Bergamo Brescia Capitale Italiana della Cultura, coordinato dall’Assessorato alla Cultura con il supporto organizzativo […]

EVENTI

“Bahuaus Barocco”: ancora pochi posti disponibili!

Un corso gratuito per la creazione del brand di Palazzo Litta: sono aperte fino a sabato 4 febbraio le iscrizioni al workshop “Bauhaus Barocco“, ideato per il MiC Segretariato regionale della Lombardia e affidato all’ente di formazione CorsiArte con la collaborazione di Chiara Gatti, storica dell’arte, giornalista, docente di CorsiArte, e la cura scientifica della […]

EVENTI

DoppiaFirma e Homo Faber, due esempi che diventano modelli

In occasione della presentazione del programma di Eleusi Capitale Europea della Cultura 2023, il Vice Ministro greco della cultura, Nicholas Yatromanolakis, cita: “Vogliamo fare qualcosa di simile ai progetti italiani di DoppiaFirma e Homo Faber, aprendo un hub”. Tra le tante opportunità di rilancio sì culturale ma anche economico e sociale della Grecia, vi è […]

EVENTI

La sostenibilità a portata di mano

Quindici borse, parte della collezione del Museo Civico della Paglia e dell’intreccio Domenico Michelucci di Signa, altre donate o offerte in prestito temporaneo da privati, sono protagoniste della mostra La sostenibilità a portata di mano. Si tratta di oggetti, insieme ai cappelli, che distinguono la produzione di Signa e del suo territorio, realizzati in paglia […]

17/12/2022 - 28/02/2023