Mostra

Fede Galizia. Mirabile pittoressa

03/07/2021 - 24/10/2021

La mostra, Fede Galizia. Mirabile pittoressa al Castello del Buonconsiglio presenta circa 80 opere della pittrice trentina che operò prevalente in Lombardia, che emergono per l'eleganza e l'attenzione ai particolari, carichi di criptate simbologie, derivate dalla familiarità acquisita con il padre che realizzava costumi e accessori. Il dipinto Giuditta con la testa di Oloferne, conservato al Ringling Museum of Art, Sarasota, in Florida, illustra un episodio del Vecchio Testamento in cui Giuditta salva la città di Betulia assediata dagli Assiri guidati dal re Nabucodonosor, uccidendo il generale Oloferne. Il dipinto fu realizzato nel 1596, come indicato sulla lama del coltello, e raffigura l'eroica protagonista che indossa un abito aristocratico e in linea con la moda del suo tempo. Sopra la camicia bianca, simbolo di purezza, scollata e rifinita con una increspata “lattuga”, indossa un “corsetto” allacciato davanti, sostenuto sulle spalle da un bordo ricamato che ne orna la scollatura, morbidamente drappeggiato come la gonna ("sottana"). È impiegato un lucido raso grigio-argento broccato d’oro con motivi floreali e vegetali stilizzati, apprezzati in tutta Europa e vanto delle manifatture tessili italiane. Lo sfarzo dei gioielli indossati dalla seducente Giuditta pongono in risalto lo splendore e la varietà degli abiti della fine ‘500, come pure gli ornamenti impreziositi con gemme, perle incastonate su pesanti montature d’oro arricchite di ceselli, nielli e smalti. Giuditta sulla pettinatura arricciata esibisce gioielli preziosissimi con gemme, rotonde perle e due a goccia sulla fronte, come quelle degli orecchini e della collana. Prezioso e raffinato è il braccialetto e l’impugnatura della spada dove balasci, rubini, smeraldi, diamanti, perle e montature rivelano decori geometrici, vegetali e floreali che si abbinano ai ricami serici e dorati dei bordi ricamati. (La descrizione dell'abito e dei gioielli si deve a Paolo Peri, storico dell'arte esperto d'arte tessile e del costume) INFO: Trento, Castello del Buonconsiglio, fino al 24 ottobre 2021 tel. 0461-233770 www.buonconsiglio.it; info@buonconsiglio.it

Scopri altri

EVENTI

Festa della ceramica di Nove – Portoni Aperti

Sono aperte le iscrizioni alla 25^ Festa della Ceramica – Portoni Aperti 2022 in programma per i giorni 9, 10 e 11 settembre a Nove (Vicenza) con la presenza di Ceramisti da tutta Europa, numerosi eventi e attività che animeranno le piazze del Paese. La scadenza delle iscrizioni è fissata al venerdì 15 luglio 2022. […]

09/09/2022 - 11/09/2022

EVENTI

63° Premio Internazionale Bugatti Segantini a Ugo La Pietra

Come tradizione, il Bugatti – Segantini si conferma l’appuntamento culturale che apre l’estate a Nova Milanese. La manifestazione è stata organizzata dalla Libera Accademia di Pittura “Vittorio Viviani”, col patrocinio e il contributo del Comune di Nova Milanese e il supporto della Fondazione Rossi. Quest’anno raggiunge la 63esima edizione, confermandosi come uno dei premi d’arte […]

EVENTI

Doriana Usai è la vincitrice del Concorso “Artigiano del Cuore” 2022

Con ben 2094 voti ottenuti sul sito del Concorso durante la fase di votazione online, Doriana Usai, ceramista di Assemini (Cagliari), è la vincitrice della V Edizione del contest “Artigiano del Cuore”, promosso dalla Fondazione Cologni e dalla piattaforma Well-made.it. Potrà così ricevere il premio in palio: un percorso di affiancamento con l’agenzia di comunicazione […]

EVENTI

Il restauro dell’arazzo della battaglia di Roncisvalle al Museo Nazionale del Bargello

Dopo sette anni di grande impegno diagnostico e tecnico l’Opificio delle Pietre Dure di Firenze ha ultimato il restauro di un grande arazzo (m 4×5), proveniente dalla collezione di Jean-Baptiste e Louis Carrand (inv. 2196 C.), ora visibile nella Sala dell’Armeria del Museo del Bargello. L’opera è parte di un panno ancora più grande, opera […]