I costumi teatrali per gli intermezzi del 1589

Teatro, musica e costumi alla corte dei Medici

Il saggio edito nel 1859 da Aby Warburg, I costumi teatrali per gli intermezzi del 1589, per la celebrazione dei 300 anni della riforma dell'opera in musica a Firenze, è stato nuovamente pubblicato da Electa che ha acquisito (2020) la casa editrice Abscondita. Fu la commedia intitolata La Pellegrina rappresentata in occasione delle nozze tra il granduca Ferdinando I dei Medici e Cristina di Lorena, celebrate nel maggio 1589, a dare rilievo agli intermezzi musicali che si accordavano con l'allestimento scenico e la recitazione. Prendeva avvio la fusione tra musica e scenografia teatrale, anticipando il dramma musicale o opera in musica. Per quella commedia furono realizzati abiti teatrali di straordinaria raffinatezza, nella scelta delle stoffe e dei colori, disegnati da Bernardo Buontalenti, architetto e artista di corte, ispirati a personaggi mitologici del teatro greco e realizzati dai più abili artigiani tessitori e sarti attivi a palazzo.

Scopri tutti gli artigiani