“Da vino e ceramica a ceramica e vino”: l’esempio della Fondazione Lungarotti a Torgiano, in Umbria

Un filmato, dettagliato ma anche agile, illustra la storia della raccolta ceramica della Fondazione Lungarotti, nucleo primario del Museo del Vino (MUVIT), inaugurato nel 1974. Il progetto fu avviato negli anni Sessanta per contestualizzare la storia vinicola umbra attraverso i contenitori ceramici, in un reciproco dialogo tra prodotto della terra e dell'abilità artigianale. Negli anni successivi il percorso è divenuto sempre ampio e diversificato attraverso varie tipologie, decorazioni, tecniche e un spazio ampio riservato alle fonti iconografiche e trattatistica. Le ceramiche, ma anche i vetri sebbene in quantità minore, illustrano le trasformazioni del vino dall'antichità all'arte degli anni Venti-Trenta mantenendo inalterato il principio di convivialità affidato a oggetti, funzionali o di pregio, che "raccontano" una lunga storia.

Scopri tutti gli artigiani